[NON C'È PIÙ] PABLO: morirà nell'indifferenza, così come è vissuto?

>> domenica 30 dicembre 2012

TORINO
Pablo non c'è più.
“Ehi! C'è qualcuno che mi ascolta? Il mio nome è Pablo, sfortunato tra gli sfortunati perché nessuno mi ha mai adottato. Nessuno si è mai accorto di me e sono tantissimi anni che vivo rinchiuso in questo box. All'età di un anno chi pensavo mi volesse bene un bel giorno ha deciso di disfarsi di me... E ADESSO SONO QUASI UNDICI ANNI CHE SONO RINCHIUSO IN CELLA! Dentro di me sono molto triste, perché non ho mai conosciuto una casa vera, una cuccia calda tutta per me, ma soprattutto le coccole... e pensare che a me piacciono tanto! Ogni notte sogno che un giorno non lontano, qualcuno si accorga di me e mi porti via di qua, chissà se quel giorno potrà diventare realtà. Non voglio finire la mia vita qui dentro senza conoscere l'AMORE! Spero di non addormentarmi per sempre, da solo e su un freddo pavimento di cemento senza una carezza.”

Pablo ha 11 anni e mezzo, incrocio molosso, sano (compatibilmente con l'età), castrato ed è di taglia media (intorno ai 25/28 kg) e va d'accordo solo con i cani femmina, non con i maschi né con i gatti, ma è molto affettuoso, obbediente e attento. Anche Pablo ha diritto di "ritornare alla vita" e non solo di sopravvivere.
Si trova al rifugio della Lega Nazionale per la Difesa del Cane di Torino, in via Germagnano 9.

1 commenti:

Antebar 21 dicembre 2013 19:43  

Con enorme tristezza, riporto dalla pagina facebook della Lega del Cane di Torino:

“Pablo, un'altra vittima della vecchiaia, della vita passata in canile, dell'indifferenza... una vita sprecata che avrebbe invece potuto dare tanto... amore, affetto... addio Pablo, speriamo per te un aldilà migliore!”

https://www.facebook.com/pages/Lega-Nazionale-per-la-Difesa-del-Cane-Sezione-di-Torino/172184186136148

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP