[ADOTTATO] PONGO, una vita in canile... ma ancora tanto, tanto dolce

>> venerdì 2 dicembre 2011

PRATO
Adottato!
Pongo è in canile da una vita, ma tutti questi anni in gabbia non lo hanno reso meno riconoscente o sfiduciato, anzi: quando entri nel suo box si fa in quattro per avere una coccolina o un po' di considerazione... perché non dargli un'altra possibilità? Chi lo farà, vivrà con lui momenti speciali... garantito!
Pongo si trova nel canile di Prato. Per informazioni: www.rdvideo.com/il_rifugio.

24 commenti:

Anonimo 5 dicembre 2011 21:42  

Pongo è un vecchietto tanto buono, tranquillo, non tira a passeggio, ma che sa farsi rispettare se gli rompono le scatole. Con quel musetto bianco è ancora più simpatico.
E' uno dei compagni di Fred, formano una coppia fortissima

Anonimo 26 dicembre 2011 20:16  

anche Pongo, come Fred, voleva rientrare presto in gabbia, solo che lui la passeggiata l'ha fatta, come sempre, col suo passo saltellante, e ha sorriso a qualche carezzina, finalmente, prima di rientrare e di ringhiare a Fred che lo aspettava sulla porta della gabbia.
Avranno fatto festa insieme , loro due, Gino il pezzato, e le due paurose Lea e Paolina.

Antebar 26 dicembre 2011 20:25  

Quanto è grazioso, Pongo! Certo che con quel musino imbiancato non ce lo vedo proprio a ringhiare a Fred! °__°

Anonimo 2 aprile 2012 20:48  

da tanto tempo non mi capitava di portare insieme Pongo e Fred. Pongo, nonostante la malattia, lo vedo bene, è molto allegro, ride sempre, anche le settimane scorse l'ho visto così, anche a passeggio con altre persone, trotterella sempre, come prima, basta che non si cerchi di montarlo, e Fred questo vizio ce l'ha, e lui, giustamente, si arrabbia un po'...

Anonimo 15 aprile 2012 22:05  

forse avevo capito male, ma Pongo è stato operato all'intestino, oggi l'ho visto un po' giù, non era così allegro come le scorse settimane, ha dei problemi post-operatori, ieri sera hanno dovuto fargli un clistere e domani andrà in clinica per dei controlli.
A una vista superficiale, come posso avere io, Pongo ha reagito meglio all'operazione rispetto all'altro cane, Bingo.
Pongo non è dimagrito, è uguale a prima, l'ho sempre visto allegro fino ad oggi, la sola cosa rispetto a 15 giorni fa è un abbassamento dello scroto, prima non era così basso.
Bingo, invece, altro vecchietto, sembra sempre un po' triste ed è molto dimagrito, si vedono le costole sporgere dalla pelle.
Non si può sapere però se queste impressioni corrispondano a verità, spero che Pongo, nei limiti del possibile, si riprenda alla grande.

Anonimo 23 aprile 2012 20:24  

sarà una mia impressione, ma non vedo molto bene Pongo, ieri l'ho visto meglio della settimana scorsa, sorrideva, voleva le coccole, ma non mi sembra lo stesso di un mese fa.
Il pelo, da nero, sta diventando rossiccio, con delle macchie bianche intorno alla coda, sarà la vecchiaia; questo scroto che si abbassa; e questo rigonfiamento del tratto finale dell'intestino, dove è stato operato....non mi fanno essere ottimista, ma spero di sbagliare, davvero

Antebar 23 aprile 2012 22:57  

Ciao, che ansia per Pongo... mi auguro che posso rimettersi davvero, però l'età avanza e le possibilità di dargli una casa diminuiscono sempre più :( Grazie al Cielo ci sono persone come te che portano un po' di gioia anche alle creature sfortunate come lui. Grazie per lui, per Fred, per Ringo e per tutti gli altri. E grazie anche per tutta la compagnia che hai fatto a Sam e a Bobo.


PS: Grazie di cuore per tutti gli aggiornamenti che hai continuato a darmi in queste settimane: ultimamente sono poco presente perché ho adottato un nonnino 13enne che mi sta impegnando full-time... ancora non ha capito che i gatti di casa vanno lasciati in pace :(

Anonimo 30 aprile 2012 20:14  

ieri ho combinato un casino: i vecchietti erano liberi all'ingresso del canile, ho preso Pongo e aperto il cancello, ho fatto veloce, ma Gino si è intrufolato ed è uscito, bloccato subito da un signore appena fuori, ma in questi 3 secondi Birba, tenendo fede al nome, ha capito tutto, è sgusciata fuori ed è scappata.
Quando ho riportato Pongo era stata ripresa, la responsabile mi ha a ragione rimproverato, mi servirà di lezione.
Nei primi 50 metri Pongo quasi non camminava, trascinava le zampe posteriori larghe con i piedi in fuori, poi all'improvviso si è messo a camminare normalmente, accennando anche qualche passo di corsa.
Al ritorno ha stentato solo per pochi metri, all'inizio ero preoccupato, ma penso si trattasse di uno stimolo intestinale prolungato, d'altra parte con l'operazione qualche problema ce l'ha di sicuro. Per il resto è stato bravo, sorridente e coccolone.

Anonimo 10 giugno 2012 20:29  

sono due settimane che Pongo esce solo nel cortiletto del canile, non viene fuori, torna a dormire, forse è stanco perchè fa troppo caldo.
Le settimane scorse l'ho visto veramente in forma, sorridente, allegro, a spasso con altre persone,
Comunque mi saluta sempre

Anonimo 16 luglio 2012 12:58  

purtroppo Pongo non esce più, sarà per il caldo, lo vedo sempre solo all'ingresso, quando i vecchietti sono lasciati liberi per un po' di tempo, dopo di che se ne torna a dormire e non lo vedo più.
Ieri l'ho trovato un po' invecchiato, ripeto, sarà il caldo, anche se ieri si stava bene con un po' di vento.

Un altro cane, non certo un vecchietto, Cupido, ha avuto una crisi respiratoria mentre era a passeggio con un signore, l'ho caricato nella sua macchina, stava veramente male e lo portavano in clinica perchè rischiava grosso. Spero che ora stia bene.

Antebar 17 luglio 2012 03:23  

Oddio, spero tanto che sia solo una stanchezza momentanea e che, passato il caldo, Pongo torni a passeggiare come un tempo! E incrocio le dita anche per Cupido, naturalmente!

Anonimo 21 luglio 2012 19:13  

ho visto Pongo oggi, nel cortiletto di entrata dove i vecchietti vagano liberi per qualche minuto, sono andato apposta da lui per accarezzarlo, per un paio di minuti ha appoggiato e strusciato la testa sulla mia mano, voleva proprio le carezze, subito dopo è tornato dentro, di uscire sembra proprio non abbia voglia. Non l'ho visto bene, i pochi passi che fa non sono come prima, le zampe posteriori fanno un po' di fatica, e lo trovo davvero invecchiato.

Cupido non l'ho visto, ma è in canile e sta meglio, meno male

Anonimo 5 agosto 2012 16:08  

stamani dopo aver portato Fred mi volevano dare Pongo, sono andati a prenderlo ma non è voluto venire, è rimasto in "camera" a dormire. Poi, prima di andarmene, sono entrato a salutare Fred ed eccolo venire fuori, mi è venuto a salutare due volte e si è fatto accarezzare volentieri

Anonimo 2 settembre 2012 18:46  

pensavo fosse per il caldo, ma stamattina era piuttosto fresco, e allora Pongo non se la sente più di uscire, ormai esce solo nel cortiletto dell'entrata con gli altri vecchietti, oggi mi ha salutato velocemente, e poi se ne torna a dormire nella cuccetta protetta. E' invecchiato, Pongo, come per Ringo penso che la malattia gli abbia ridotto, e non di poco, l'energia che aveva, e mi sa che non lo vedrò più passeggiare, con quella camminata regolare e saltellante che era tanto simpatica

Anonimo 14 ottobre 2012 14:27  

finalmente Pongo è tornato a passeggiare, stamattina mi ha salutato e dopo abbiamo fatto un giro. Fa piacere rivedere la sua andatura saltellante, anche se non è più come prima, è scivolato diverse volte sulle zampe anteriori ed è cascato in avanti, ma si è sempre ripreso bene. L'ho visto bene, erano diversi mesi che non lo vedevo più in passeggiata, forse ha ricominciato a settembre ma io non c'ero.
Nel frattempo Lacy, l'amata del povero Ringo, è stata operata per diversi tumori alle mammelle, abbiamo passeggiato piano piano, aveva ancora i punti dell'operazione, lei è dolcissima e coccolona, vorrebbe sempre essere accarezzata, speriamo che almeno per lei vada tutto bene.

Anonimo 29 ottobre 2012 20:02  

ieri, nonostante il freddo invernale e la pioggia, Pongo è tornato a camminare come una volta. Ha addirittura corso, o meglio, galoppato, per una cinquantina di metri, aveva proprio voglia di passeggiare, mi aveva salutato subito ed era entusiasta: è stato un piacere vederlo brioso come una volta, ogni tanto gli manca la zampina anteriore sinistra, ma continua a camminare come se nulla fosse.
Prima di andare via è venuto lui a salutarmi prima di Fred, si è fatto accarezzare a lungo ed era contento.

Anonimo 18 novembre 2012 21:08  

il grande Pongo sembrava non volesse uscire, non si è visto fino alle 10, poi all'improvviso è uscito, mi è venuto a salutare e voleva passeggiare, una passeggiata breve ma intensa, come fa sempre lui, sembra una locomotiva, va avanti saltellante e non si ferma neanche per annusare. Oggi non è inciampato sulle zampe anteriori, ma quelle posteriori mi è sembrato le strascicasse un po', ma nessun problema.
Una volta rientrato se n'è andato subito a dormire, è tornato in letargo.

Anonimo 16 dicembre 2012 19:59  

anche Pongo è stato contento di passeggiare fuori dal gattile in cui erano rifugiati i vecchietti, al ritorno però non voleva rientrare nel gabbione, ha cercato di mordermi per avvertimento ed è scappato nella piccola aia ridotta come un pantano fra tutti i gatti, le paperelle ed anche una capra. L'ho ripreso ed è rientrato. Riportato in canile, mi ha salutato quando sono andato via insieme a Fred.
Per la cronaca non so cosa mi sia successo, ma ora non riesco neanche a camminare, la schiena e le gambe mi danno delle fitte appena mi muovo

Antebar 18 dicembre 2012 00:08  

Oddio, spero che non sia nulla di grave e che anzi passi presto... incrocio le dita per te!

PS: È bello pensare che i vecchietti abbiano visto un posto nuovo e ne siano stati tanto felici... :-)

Anonimo 22 gennaio 2013 10:33  

manco da un po' di tempo in canile e cosa leggo? Che Pongo è stato ADOTTATO!!!!! Che bello!

Antebar 22 gennaio 2013 15:38  

O mio Dio, che notizia!!! Aggiorno subito, quasi non mi sembra vero!
Ho visto che su Facebook è partita una campagna massiccia di appelli per l'adozione di Fred: speriamo che anche lui trovi presto una casa!

Anonimo 11 agosto 2013 14:50  

ho parlato con la volontaria che ha adottato Pongo, che è anche educatrice cinofila (è lei che mi parlò della malattia di Sam): Pongo esce oggi dalla clinica, ha avuto un po' di problemi alle zampe posteriori, inoltre, mentre il tumore operato all'intestino non gli dà problemi, ora ne ha un altro alla testa, non è operabile, per ora non ha sintomi, ma vista l'età purtroppo bisogna stare sempre all'erta.

Antebar 12 agosto 2013 01:19  

Ne so qualcosa di neoplasie cerebrali, grazie al mio povero Billy; posso dirti, però, che fino alla fine i fastidi erano stati minimi e spero quindi che anche Pongo possa avere davanti a sé tanto altro tempo sereno. :-)

Grazie, come sempre, di tutti gli aggiornamenti!

Barbara

Anonimo 24 dicembre 2013 08:15  

Pongo ci ha lasciato l'11 di ottobre, me l'ha detto l'addestratrice che lo aveva adottato, il tumore se lo è portato via...mi piaceva, con quella sua andatura balzellante e quella voce roca che abbaiava quando Fred cercava di montarlo. Dopo tanto canile, è vissuto felice in famiglia l'ultima parte della sua vita.
Continuerà a camminare lassù e a vegliare sugli altri vecchietti...

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP