[NON C'È PIÙ] SAZUKE, segugio anziano bisognoso d'affetto

>> sabato 30 aprile 2011

FIRENZE
Sazuke non c'è più.
Sazuke è un segugio a pelo duro nero focato, con occhi che parlano e lunghe orecchie vellutate... Ha 10 anni ed è in canile dal 2002; inizialmente timido, ha tanto bisogno di una famiglia!
Sazuke si trova in provincia di Firenze. Per informazioni e adozione: www.oipafirenze.it/

7 commenti:

Anonimo 1 maggio 2011 11:13  

per antebar
ho capito .......i commenti sono solo fra pochi intimi per questo non ce n'è neanche uno perchè vi parlate solo fra di voi
io ho scritto un commnentino ,ma penso
bisognerebbe fare una pagina di presentazione ,non un commentino dove si fa capire alla gente che adottare un cane recluso non ci sono problemi Se ci sono migliaia di cani anziani ergastolani e di adottati ce ne pochissimi è perché la gente ha paura di adottare un cadavere!
ecco perché vanno via solo quelli che hanno sempre vissuto in casa !
tutti credono in questo modo di non aver problemi
e invece non è così i cani
ciao

Antebar 1 maggio 2011 12:04  

Ciao, ti ringrazio per le cose giustissime che hai detto sull'adozione dei cani che sono invecchiati in canile o per strada.

Devo dire, però che sei in errore: ci sono già dei commenti sullo stesso argomento e dei post della ex-amministratrice Silvia per invitare all'adozione dei cani anziani (io non potrei esprimere meglio di lei il concetto). Quasi tutti i cani pubblicati sono in gabbia da anni e in ogni singolo appello i volontari cercano di convincere i lettori a considerare anche loro, sebbene non siano abituati alla vita in famiglia.

Inoltre, l'attuale struttura del blog non può contare su una pagina di presentazione, ma su una serie di appelli, che si susseguono di giorno in giorno: qualora riuscissi a impostarlo diversamente, provvederò senz'altro a creare un home page con il messaggio che tu stesso (o stessa? Ti chiedo scusa, ma non ti sei firmato/a) hai suggerito.

Sarebbe stato molto più gentile da parte tua, però, proporre una modifica del genere senza premettere la critica alle persone dolcissime che lasciano commenti sul blog per darmi aggiornamenti sulle adozioni o anche solo lasciarmi un saluto. Non è giusto nei loro confronti e neanche nei miei, che faccio del mio meglio per tenere in vita questo spazio e dare una seppur minima possibilità in più ai dimenticati di tutta Italia.

Grazie.

Barbara

Anonimo 1 maggio 2011 12:30  

cara Barbara, sono portatrice di una bellissima notizia. OLMO ADOTTATOOO! che immensa gioia. Un carissimo abbraccio di cuore e grazie sempre x tutto quello che fai.Chiara

Antebar 1 maggio 2011 12:38  

Grazie, Chiara!!! Fra l'adozione di Igor di Montelibretti (ieri) e quella di Olmo oggi, il mese di maggio non poteva cominciare in modo migliore!

Un abbraccione a te e a Lucio Bau :)

Anonimo 2 maggio 2011 14:32  

scusami, in genere sono gentile ,ma avevo inviato un commento in cui si invitava la gente ad adottare i cani reclusi da anni e non è stato pubblicato non so se è stato visto
Non m'importa niente che venga pubblicato il mio commnento altrimenti avrei lasciato il mio nome ,per protagonismo
m'importa invece che la gente capisca che questi cani hanno bisogno di uscire anche a 12 anni e che non creano nessun tipo di problema per la maggior parte dei casi
Non capisco perché infatti ci sia tanta reticenza .Tanti dicono di amare i cani e gli animali e c'è tanta gente,veramente tanta che ha posto per ospitarli
Un giardino oppure vivono fuori città
Perché allora non li adottano ?

Antebar 2 maggio 2011 15:01  

Mi spiace che un tuo commento non sia stato pubblicato, ma deve esserci stato qualche inconveniente tecnico: grazie al Cielo non ho mai dovuto cestinare nulla perché tutti coloro che si sono espressi su questo blog lo hanno sempre fatto con estrema correttezza. Purtroppo, però, può capitare che alcuni post vadano persi e ne ho avuto la prova a metà aprile quando un'amica ha dovuto inviare più volte il suo messaggio, inspiegabilmente scomparso e mai notificato.

Se dovesse capitare ancora, non esitare a segnalarmelo anche via e-mail (emeryl@tin.it) e cercherò ben volentieri di ovviare al problema.

Commenti come i tuoi sono importanti e li condivido al 100%: la strada da percorrere è lunga e difficile, ma la sensibilità verso il dramma degli animali anziani sta lentamente crescendo, almeno in alcune parti d'Italia. Basterebbe poco, anzi pochissimo, a restituire gioia e dignità a queste creature meravigliose. Specie se si ha la fortuna di disporre di un terreno. Ma anche un minuscolo bilocale può rivelarsi una reggia per loro, e lo dico per esperienza.

Adottiamo cani e gatti anziani: non è mai troppo tardi per salvare una vita!

Barbara

Antebar 3 novembre 2011 19:33  

Sazuke, che tristezza sapere che te ne sei andato... tu che forse avevi finalmente trovato una famiglia pronta ad accoglierti. Ovunque tu sia, voglio pensarti a vegliare sugli altri vecchietti toscani, specie su Ciobin che è stato per tanti anni il tuo compagno di box.

Buon viaggio.

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP