[NON C'È PIÙ] SAM, vecchietto dal cuore di cucciolo

>> lunedì 31 ottobre 2011

PRATO
Sam è morto. Morto. MORTO.
Sam è solo uno dei tanti vecchietti del canile di Prato che spera in una bella adozione per potersi finalmente riprendere da tutti i suoi anni di canile. A lui come a tanti altri basterebbe una cuccia calda e una carezza piena d'amore... L'inverno duro sta arrivando e Sam e i suoi compagni avvertono gli acciacchi dovuti al freddo e l'umidità delle piogge... Stamani Sam ha avuto un febbrone per via di tutto ciò. Questi vecchietti non ce la fanno piu! Ce lo chiedono in tutti i modi di essere salvati... oggi, quando son andato a trovarlo in clinica a causa del febbrone, Sam si è rinvigorito tutto di un colpo e ha cominciato a sorridere... Vogliamo farlo sorridere ancora e ancora fino alla fine della sua vecchiaia? Sam e gli altri vecchietti vi aspettano davvero! Pensateci!
Sam si trova nel canile di Prato. Per informazioni e adozione: www.rdvideo.com/il_rifugio.

10 commenti:

Anonimo 1 novembre 2011 16:34  

ecco anche Sam, altro vecchietto che mi capita spesso di portare fuori. Domenica era già tornato in canile dalla clinica, la febbre era passata. E' un bel cane, un po' in sovrappeso e con un pelo che andrebbe tosato perchè si attorciglia su se stesso, che quando porto fuori vuole assolutamente camminare ed annusare, tanto che si sente ansimare ritmicamente, sembra che si strozzi, ma non tira tanto al guinzaglio.
Domenica forse aveva meno energia, camminava ma senza strozzarsi ed ansimare come fa di solito. Ho cercato anche di spazzolarlo, ma c'è davvero tanto pelo da togliere.
Sam avrebbe dovuto essere adottato
già da tanto tempo, è un cane tranquillo e si meriterebbe davvero una casa tutta per lui.

Antebar 1 novembre 2011 17:44  

Anche Sam, come Fred, ha degli occhi incredibili: avrei voluto pubblicare tutte le foto che mi hanno mandato, erano una più tenera dell'altra! Gli auguro di aver tanta fortuna, e presto.

Grazie di cuore per aver scritto di lui :)

Barbara

Anonimo 7 novembre 2011 22:01  

Sam ha un talento particolare per annusare il cibo dalle tasche dei volontari, allunga il muso e quasi si infila dentro: carne o biscotti non fa differenza, basta mangiare. Ora è in gabbia da solo, hanno spostato la sua compagna con un altro cane e lui scalpita per la passeggiata, sempre più tondo.

Anonimo 5 dicembre 2011 22:00  

ieri non ho portato nè Sam nè Fred nè Pongo, ma ho incrociato il vecchio Sam a passeggio, lui per due volte mi si è avvicinato con la testa, voleva essere accarezzato, è la prima volta che succede, è stato dolcissimo

Anonimo 26 dicembre 2011 20:25  

alle 8:40 di ieri mattina Sam era già col muso sugli avanzi di una pizza. Dopo aver fatto la sua passeggiata, la sua gabbia non era ancora pronta e allora mi sono seduto su una panchina, e lui, per un minuto, si è letteralmente sciolto: mi ha messo il muso sotto il ginocchio cercando il contatto.
Non sorride quasi mai, Sam, sembra un cane triste ma forse non lo è, un paio di mesi fa gli hanno tolto la sua compagna, la maremmanona Dolly, non so perchè, Sam in fondo è buono, non s'impunta mai con nessuno, non l'ho mai sentito abbaiare, sembra un orsetto per come è largo e per quel pelo ispido che si ritrova, sembra Bubu nel parco di Yellowstone che cerca sempre da mangiare.

Antebar 26 dicembre 2011 20:33  

Caro Sam! Me lo immagino a sgranocchiare la sua pizza, da bravo e buono cagnone... davvero, prego che ci sia una famiglia per lui in questo 2012, basta guardarlo per innamorarsene!

Anonimo 9 gennaio 2012 18:56  

il vecchio Sam ha cambiato ancora gabbia: all'inizio era non una maremmanona tutta bianca, poi è stato messo con altri tre cani che hanno difficoltà a camminare, ieri era nella gabbia di un cane in clinica, solo, ma è una sistemazione temporanea. Viene cambiato spesso di posto perchè dicono che sporchi parecchio, d'altra parte un mangione come lui poi rifà quello che mangia.
Ieri è stato fantastico, dolcissimo. In quella sottospecie di pratino a 100 metri dal canile ho mollato il guinzaglio, l'ho lasciato libero, sono rimasto fermo per vedere cosa faceva: lui ha continuato ad annusare per qualche secondo, poi si è girato guardandomi, come sorpreso che non fossi accanto a lui, mi è venuto incontro e io mi sono inginocchiato. Mi ha messo la testa fra la mano e il ginocchio, si è sdraiato sull'erba e rotolato un po', poi è rimasto a pancia all'aria per prendersi le carezze.
Sulla strada ho rimollato il guinzaglio seguendolo in parallelo a due metri di distanza, lui andava ma ogni tanto mi buttava l'occhio: mi sono inginocchiato e l'ho chiamato, battendo anche le mani, lui ha continuato un po', poi mi è venuto incontro e mi ha messo la testa in pancia, quasi come Fred. L'ho rifatto 5 minuti dopo e mi ha messo la testa sul ginocchio.
E' la prima volta che Sam si comporta così, e ne sono stato contentissimo, questo cucciolotto riserva tante sorprese.

Anonimo 5 febbraio 2012 13:50  

oggi non ho portato Sam, ma la sua ex compagna Dolly, una maremmanona tanto buona quanto grossa, che una volta tornata voleva entrare nella gabbia di lui.
Infatti il ritorno lo abbiamo fatto in coppia perchè ci siamo incrociati e lui mi ha salutato tuffandosi nelle mie ginocchia.
L'ho osservato bene, Sam, e mi ha fatto tanta tenerezza.
Il pelo del sottopancia, tagliatogli quando è stato in clinica, non è ricresciuto neanche di un millimietro, oggi non aveva neanche il pelo in una piccola zona davanti alla coda, non mi hanno saputo dire perchè, forse una dermatite. Anche se non è poi tanto diverso dalla foto, l'ho visto veramente invecchiato, il pelo arruffato sul muso mi sembrava ancora più bianco, come la prova di una vecchiaia che piano piano sta arrivando inesorabile. Fred non mi sembra cambiato da un anno a questa parte, anzi, è forse leggermente più magro e snello, non è più triste.
Sam, invece, mi sembra più tondo, ingrossato, il pelo è ancora più ispido, più lungo e forse leggermente più bianco, con queste due evidentissime chiazze rosa di pelle scoperta che lo fanno tremare un po', con le due zampe dietro un po' barcollanti: chi direbbe che è un bel cane?
Eppure per me Sam è bellissimo, con quell'aria da cane anziano e esperto, forse rassegnato, eppure ancora contento di passeggiare e di annusare qualsiasi cibo che gli capiti intorno.
Una volta in gabbia mi guardava, sembrava parlasse, lui non abbaia, non piange, non si lamenta, rimane in silenzio e fa parlare gli occhi, gli occhi di un cucciolo

Anonimo 5 marzo 2012 19:23  

Sam è morto.....

Antebar 5 marzo 2012 22:38  

Addio Sam. Possa vegliare su chi ti ha voluto bene DAVVERO.

Mi fa troppo male la tua morte per dire altro.

Addio, cucciolone.
Addio.

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP