[NON C'È PIÙ] Il dolcissimo LOST ci ha lasciato

>> venerdì 9 gennaio 2009

BRESCIA
Lost se n'è andato. Di seguito il bellissimo ricordo di una volontaria, ripreso dal sito dell'Associazione Le Muse:
Oggi il mio amato Lost ci ha lasciato, se n'è andato come aveva sempre vissuto, in punta di zampe senza clamori. Oggi sembra che anche il cielo abbia voluto piangere per lui, dal bellissimo sole che c'era si è rannuvolato e ha cominciato a scendere un leggero nevischio. Voglio pensare che ora tu dolcissimo Lost, sia tornato a correre felice nei prati del Paradiso in compagnia di tanti tuoi amici che ti avevano preceduto e voglio sperare che tu non debba mai piu' soffrire. Da oggi una stella veglia dall'alto su tutti noi sei tu GRANDE DOLCE VECCHIO LOST!!!!!!!!! Andare al Rifugio non sarà più lo stesso , non ti vedro' piu' corrermi incontro sulle tue traballanti zampe e appoggiare il tuo testone sulle mie gambe in attesa delle mie carezze. Oggi il mio cuore è a pezzi e il pezzo più grande è volato via con te, grazie per essere entrato nella mia vita, il tuo ricordo resterà sempre con me. Scusami se non sono mai riuscita a trovarti una casa e una vera famiglia, credimi io ce l'ho messa proprio tutta... ma la vita può essere crudele, come lo è stata con te.
Addio Grande Adorato Lost.
Roberta
PS: Voglio ringraziare tutti quelli che hanno permesso, con il loro contributo, che Lost potesse trascorrere questi ultimi giorni della su sfortunata vita in una calda ed accogliente pensione, "Capriccididama " e ringraziare la titolare Monica per le cure e l'amore che ha saputo dare a Lost con infinito affetto.

Lost, meticcio husky di taglia grande, 11 anni circa, l'abbiamo ritirato perché, oltre alla disperazione di vivere in canile, aveva un tumore ai testicoli: è stato operato e ora sta bene. Lost è davvero un patatone dolcissimo, buono, affettuoso. Sappiamo che anche lui come molti dei nostri ospiti è penalizzato dall'età, dalla taglia e dall'aspetto anonimo, ma speriamo che ci sia qualcuno che sappia guardare oltre all'estetica e legga nei suoi occhi il suo disperato bisogno di vivere e di amare.

Aggiornamento del 23/11/2009: Da ottobre 2009 Lost sta peggiorando, non riesce più a sostenere le zampe posteriori e ora gli stanno cedendo anche quelle anteriori! È veramente stanco... di questo passo non arriverà alla fine dell'inverno. Necessita di vivere in una casa calda e comoda ma con giardino, per permettergli di fare i bisogni senza troppa difficoltà. Urge un'adozione del cuore o almeno uno stallo immediato in casa-famiglia fino all'inizio di marzo. Sappiamo che chiediamo un cuore grande, ma Lost è un anziano gentiluomo ed è un vero patatone con tutti: merita almeno una fine dignitosa!

1 commenti:

Antebar 4 gennaio 2010 01:16  

Ma quanto eri bello, caro Lost! Le parole scritte per te da chi ti ha amato così tanto lasciano capire che creatura meravigliosa fossi. Nel mio piccolo ho cercato di aiutarti, mettendoti in evidenza sul blog nelle scorse settimane, ma era ormai troppo tardi per te, dolcissimo. Sii felice adesso, te lo auguro con tutto il mio cuore.

Ciao Lost!

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP