EMMA, Labrador di 14 anni che non può più seguire la sua amica umana: aiutiamole!

>> lunedì 6 agosto 2018


TRENTO - “Ho 14 anni, cammino poco e ho parecchi acciacchi. Non posso più stare con la mia amica umana, lei ha davvero troppi problemi e non vuole nemmeno lasciarmi in brutti posti, dato che sono sempre vissuta in casa con lei, in viaggio con lei, ovunque con lei. Non dormo fuori, dormo in casa ma se sono a pian terreno col giardino vicino esco a fare i miei bisogni. Non posso fare le scale, mi fanno male le gambe. Lei, la mia compagna umana, non vuole farmi la puntura come molti le suggeriscono, sta male solo a pensarci, però deve andare via e non mi può portare. La sto mettendo in gravi difficoltà. Quindi, se ci fosse qualcuno che mi ama come lei e disposto a ospitarmi per il tempo che mi rimane, saremmo entrambe un po' più serene. Magari, se ci sarò ancora, quando la mia amica umana avrà trovato un posto dove stare io potrò raggiungerla... ma non c'è certezza di questo, dato che i suoi problemi sono tanti e gravi. Sono dolce e buona e intelligente... mi manca la parola, ma tu che sei amante dei cani capisci ugualmente la mia lingua... ti aspetto!”

Emma è una dolcissima Labrador di 14 anni, per la quale vogliamo cercare un posto amorevole dove possa concludere la sua vita. Nonostante i tanti acciacchi, ha ancora la capacità di sorridere e di fare le feste. Per l'età avanzata non vede più tanto bene ed è un po' sorda; due tumori, entrambi benigni, le sono stati asportati, ma ha altre masse. Soprattutto, a Emma fanno molto male le zampe... soffre di artrosi e di displasia, ma fa i suoi bisogni da sola. Non è più in grado di fare le scale e per questo le servirebbe un'adozione al pianterreno, magari con un giardino fuori casa.
La sua amica umana l'ha sempre tenuta con sé, anche in viaggio, ma adesso è impossibilitata ad accudirla: rimasta senza lavoro e gravata da seri problemi familiari, deve trasferirsi altrove e i problemi di Emma nel salire in auto e nel fare le scale rendono davvero difficilissima la situazione. È un cane speciale, un cane che ha meritato e ricevuto sempre tanto amore, e chi l'ha avuta accanto in tutti questi anni si sente male al pensiero di abbandonarla... mandarla in canile è impensabile, la sola speranza è trovare una persona buona che possa darle affetto per il tempo che le sarà concesso. Aiutiamo Emma e la sua compagna umana a trovare una soluzione, non lasciamole sole!
Emma si trova in provincia di Trento, ma verrebbe accompagnata ovunque per una buona adozione. È compatibile con gli altri cani e brava con i bambini, che però devono trattarla da anziana e non affaticarla: adora ricevere coccole da loro, ma se stressata si limita comunque ad allontanarsi, senza mai mostrare atteggiamenti aggressivi. Non ama i gatti, tende a essere dominante nei loro confronti. Per informazioni: 345.9585558 - roberta.angheben@gmail.com.


Read more...

PEGASO, pit bull in canile da 2190 giorni

>> mercoledì 4 luglio 2018


PALERMO - Con un occhio in meno (ndA. a causa di un glaucoma) il nostro Pegaso è tornato al rifugio. Non si può descrivere la tenerezza che fa... lui che soffre così tanto la reclusione, gli è toccato subire anche questo!
E’ in canile da sei anni; è entrato cucciolone, ne avrà circa 7. Non compatibile con maschi, negativo alla Leishmania, è insofferente alla vita in rifugio (chi non lo sarebbe dopo tutta la vita in pochi metri quadri?). Ha un gioco pesante, ma solo perché esasperato. È un cane dolcissimo. Si è rivelato equilibrato fuori dal rifugio, a guinzaglio, in auto.

Vi preghiamo di far girare la sua foto ovunque. Pegaso deve trovare una famiglia il prima possibile, è troppo stressato... non fa altro che girare intorno a sé. Per una seria adozione può viaggiare. Per informazioni: 393.4317202 - rifugioeureka@gmail.com.

Read more...

VENERE, deportata perché nessuno la vuole: troppo timida per essere amata?

>> martedì 3 luglio 2018


LATINA: Venere è fra gli sfortunati cani di un comune della provincia di Latina appena trasferiti nell’ennesimo canile privato convenzionato... molti di loro sono riusciti a trovare in tempo adozione o accoglienza presso rifugi, per tutti gli altri c’è stato il trauma della deportazione, con la paura, lo stress da riadattamento, la separazione dai loro vecchi compagni. Non abbandoniamoli, ma continuiamo ad aiutarli: servono condivisioni, stalli e adozioni del cuore!

Ormai lo sanno tutti quello che succede ai cuccioli indesiderati: una bella passeggiatina in auto e via, scaricati in campagna, che se la cavino da soli.
Probabilmente questa è la storia di Venere, entrata in canile giovane giovane... Ha avuto pochi contatti con le persone e si vede che ha timore, ma è una cagnolina coraggiosa e cerca di difendersi con qualche ringhietto. Povera piccina, sappiamo già che con queste parole abbiamo abbassato quasi a zero le sue possibilità di adozione, anche se siamo sempre convinti che, con un poco di pazienza e magari con un po’ di aiuto da parte di educatori bravi, anche questi cani inizierebbero subito a migliorare.

Venere è una graziosa cagnolotta di taglia media, sui 18 kg. Nata a gennaio 2008 ed entrata in canile nel lontano dicembre 2010, dopo che ha vissuto in famiglia per tre anni! Vi ricordate cosa avete fatto nella vostra vita da allora? Sicuramente tante cose… lei, invece, è rimasta sempre in quel box, tutti i giorni e tutte le notti, ad aspettare di poter cominciare a vivere.

Vaccinata, sterilizzata e microchippata, si trova in un canile privato convenzionato in provincia di Latina e si affida al Centro e al Nord con visita di pre-affido, firma dei moduli di adozione, disponibilità a mantenere i contatti e al post-affido. Per informazioni e adozione: Cristiana 339.6094625 (in caso di mancata risposta inviare sms) - Francesca 349.8477987 - Anna 334.3655706 - adozioni.animalinsieme@gmail.com. Trovate altre foto di Venere su www.animalinsieme.it. E su Facebook c'è un Album con tutte le femmine, vecchiette e non, appena trasferite perché nessuno le ha volute: aiutatele con le condivisioni, vi supplico!

Read more...

NONNO RAUL, 12 anni di nulla: il rimpianto di una vita mai vissuta

>> lunedì 2 luglio 2018

NAPOLI
Dodici anni fatti di nulla... Nonno Raul... mi viene da piangere a chiamarlo così. Mi si è ristretto il cuore quando ho visto queste foto... non lo vedevo da qualche anno e me lo ritrovo così invecchiato, così rassegnato, così triste...
Non ha mai avuto nulla dalla vita; tolto a maltrattamenti, arrivò in canile quando aveva un solo anno di vita, poco più che un cucciolo, un giovanotto vigoroso, con una muscolatura impeccabile e lo sguardo fiero... Ora, invece, guardo i suoi occhi e vedo il rimpianto di una vita non vissuta e la paura di non poter mai conoscere il mondo oltre le sbarre...
Raoul è invecchiato in quel piccolo box, tutto solo 24 ore al giorno. Con le persone è sempre stato tanto buono, poggiava la testa sulle nostre gambe per farsi accarezzare prima di sgambettare un po' in giardino, ma, mentre in passato era più indipendente, negli ultimi tempi chiede sempre più spesso le coccole dei volontari, come per assaporare le poche cose belle concesse anche a chi non ha nulla...
Non so cos'altro dire, le foto, scattate in sequenza, rappresentano perfettamente la sua intera vita negli ultimi nove anni... steso contro il muretto del box, alza la testa per controllare da dove provenisse quel rumore, uno sguardo a destra, uno a sinistra... e poi di nuovo la testa bassa, perché non c'è altro da fare. Le sue uniche gioie sono le visite dei volontari, pochi minuti al giorno, qualche coccola fugace, perché di cani con cui condividerle ce ne sono fin troppi... 24 ore al giorno, 365 giorni l'anno per nove lunghissimi anni... vi rendete conto? Più di 3 mila giorni, quasi 80 mila ore di reclusione... e come potrebbe non essere triste? Povero amore, condannato a sopravvivere in una vita vuota, forse per il suo aspetto da molosso o per il suo colore, quel nero lucido ed elegante che a molti, però, non piace... o forse per la sua esigenza di essere figlio unico... non so quale sia il motivo, so soltanto che nove anni di invisibilità sono davvero troppi. Nonno Raoul ha perso il suo vigore, gli resta soltanto la tenerezza e il desiderio di conoscere qualcosa di diverso, qualcosa di bello, per la prima volta nella sua vita...
Aiutateci a mostrargli che non è mai troppo tardi per essere felice, aiutateci a mostrargli che esiste qualcun altro al mondo in grado di guardarlo con amore, come facciamo noi... Aiutateci a fargli capire che, anche se nessuno l'ha mai voluto, in lui non c'è assolutamente nulla di sbagliato... Aiutateci a non vederlo morire in quel box, in cui si sta spegnendo giorno dopo giorno...

Nonno Raoul si trova a Napoli, ma è adottabile anche in centro e nord Italia, previo preaffido e firma del modulo di adozione. Per informazioni: Annalisa 338.3800494 oppure Tiziana 334.7703434.


Read more...

PETER, in deportazione a 9 anni: muso senza speranza e zampe ferite, bisogna aiutarlo!

>> venerdì 29 giugno 2018


LATINA - URGENTISSIMO GIUGNO 2018: Peter è fra gli sfortunati cani di un comune della provincia di Latina in fase di bando di gara; in 120 cambieranno canile privato convenzionato, finendo in un'altra struttura con pochissimi volontari e nessuna possibilità di adozione. Per tutti loro sarà un ulteriore trauma, nonché la condanna definitiva! C'è pochissimo tempo per aiutarli, ognuno di noi faccia il possibile per queste povere anime! Servono con urgenza condivisioni, stalli e adozioni del cuore!

Peter ci sembra subito uno dei soliti cani presi da cuccioli e poi tenuti sempre in giardino, segregati e senza tanti contatti con le persone. Abbandonato o fuggito o perso, non sappiamo. Però finisce in canile e da allora questa è diventata la sua vita: quasi sempre chiuso in un box e poi qualche momento su un prato. Lui continua a essere diffidente verso le persone, ci guarda da lontano e vediamo benissimo che non ci dà la sua fiducia, come invece ormai fa con i compagni di box. Per lui occorre una adozione molto paziente, in casa con giardino, con persone che vogliano valersi di una figura professionale per socializzarlo.

Peter è un maschio di taglia media sui 20-22 kg. Nato nel 2009, è finito in canile nel 2010 a soli tre mesi di vita. Vaccinato, microchippato e sterilizzato, si trova in un canile privato convenzionato in provincia di Latina e si affida al Centro e al Nord con visita di pre-affido, firma dei moduli di adozione, disponibilità a mantenere i contatti e al post-affido. Per informazioni e adozione: Cristiana 339.6094625 (in caso di mancata risposta inviare sms) - Francesca 349.8477987 - Anna 334.3655706 annabianca50@gmail.com oppure adozioni.animalinsieme@gmail.com. Trovate altre foto di Peter su www.animalinsieme.it. E su Facebook c'è un Album con tutti i maschi, vecchietti e non, prossimi al trasferimento: aiutateli con le condivisioni, vi supplico!


Read more...

FIOCCO, volpinetto orbo e sfortunato: non c’è pace per questo povero nonnino!

>> martedì 26 giugno 2018

MILANO
La storia di Fiocco è veramente molto triste: arrivò in canile quando aveva meno di un anno, era malconcio. Aveva perso un occhio a causa di calci e botte che aveva ricevuto da alcuni ragazzini sadici.

Questo non ha mai intaccato, però, la sua fiducia negli esseri umani né il suo buon carattere. Poco tempo dopo fu adottato da una coppia vicino Milano e andò a vivere con un’altra volpinetta come lui, e divennero attaccatissimi l’uno all’altra. Come spesso accade, però, al momento in cui la coppia decise di separarsi, anche i due cani vennero separati e quello per lui fu un grande dolore. Qualche tempo dopo venni a sapere che chi teneva Fiocco non poteva più prendersene cura: il piccolo era solo tutto il giorno e stavano cercando urgentemente di darlo via.

Così, Fiocco finì in stallo presso una volontaria molto generosa, alla ricerca di una nuova casa. La nuova casa non tardò molto ad arrivare, Fiocco è un cane simpaticissimo e buonissimo e conquista tutti. Ma ora, purtroppo, dopo alcuni anni, anche questa famiglia ha manifestato l’impossibilità di tenerlo per sopraggiunti gravi motivi familiari. Non possono tenerlo un giorno di più…

Fiocco ormai ha più di 11 anni. Sta tornando in stallo dalla volontaria che lo aveva già ospitato, ma lei non potrà tenerlo per molto. È sano, vaccinato, microchippato. La proprietaria attuale lo descrive così: “È socievole con le persone, con i bambini, non si stacca mai dal proprietario e lo segue ovunque. Ama ancora correre e giocare, gli piacciono i pezzetti di frutta che prende come premio. Non ama uscire con la pioggia o farsi il bagnetto, ma dopo averlo fatto è felice. Pesa 10 kg ed è molto comunicativo, sa sempre farsi capire se è triste, o se non sta bene”. E ora Fiocco ha bisogno di una nuova casa, di nuovo. Ma stavolta deve essere per sempre.

Si trova a Milano, ma per ottime adozioni siamo disposti a spostarlo. Per informazioni e adozione: Loredana 393.6095360 - cuoredicane@gmail.com. Prego tutti di diffondere e pubblicare ovunque l’appello di Fiocco, volpinetto orbo e sfortunato. Grazie.

Read more...

OTTONE, in deportazione a 10 anni: in canile fin da cucciola, non ha più la sua mamma... eppure sorride!

>> lunedì 25 giugno 2018


LATINA - URGENTISSIMO GIUGNO 2018: Ottone è fra gli sfortunati cani di un comune della provincia di Latina in fase di bando di gara; in 90 cambieranno canile privato convenzionato, finendo in un'altra struttura con pochissimi volontari e nessuna possibilità di adozione. Le deportazioni cominceranno a giorni. Per tutti loro sarà un ulteriore trauma, nonché la condanna definitiva! C'è pochissimo tempo per aiutarli, ognuno di noi faccia il possibile per queste povere anime! Servono con urgenza condivisioni, stalli e adozioni del cuore!

Molto probabilmente Ottone è la figlia di Giunone, e fin da piccolissima, quasi dalla nascita, ha sempre vissuto dentro un box. Ma nonostante questo sorride, anche se la sua vita sta trascorrendo in canile. Allegra e vivace, è carina e simpatica; la immaginiamo già correre a perdifiato su un prato! Cerchiamo per lei una buona adozione con persone pazienti, in casa con giardino e possibilmente con altro cane ben socializzato che la aiuti a inserirsi in famiglia.

Ottone è una bella cagnolina un po' cicciotta, sui 16-17 kg, però deve dimagrire: è sovrappeso perché ha affogato il dispiacere e la frustrazione nelle crocchette, ma il suo peso ideale sarebbe sui 13 kg, quindi una taglia medio-piccola. È nata a giugno 2008 ed è finita in canile con la madre quando aveva appena un mese di vita, a luglio 2008! Di recente la sua mamma, Giunone, è stata accolta in un rifugio lombardo per evitarle la deportazione... Ottone è rimasta sola e senza alcuna speranza di salvezza. È positiva alla Leishmania con un titolo molto basso, che per molti veterinari dimostra solo di essere venuta a contatto con la malattia, è in ottima forma.

Vaccinata, sterilizzata e microchippata, si trova in un canile privato convenzionato in provincia di Latina e si affida al Centro e al Nord con visita di pre-affido, firma dei moduli di adozione, disponibilità a mantenere i contatti e al post-affido. Per informazioni e adozione: Cristiana 339.6094625 (in caso di mancata risposta inviare sms) - Francesca 349.8477987 - Anna 334.3655706 - adozioni.animalinsieme@gmail.com. Trovate altre foto di Ottone su www.animalinsieme.it. E su Facebook c'è un Album con tutte le femmine, vecchiette e non, prossime al trasferimento: aiutatele con le condivisioni, vi supplico!


Read more...

SORRISINA, una carezza attesa per 16 anni: ha perso l’adozione per un errore del canile, aiutiamola!

>> mercoledì 20 giugno 2018


CASERTA - 14/06/18: Sorrisina aveva ricevuto una richiesta di adozione a Milano, ma il canile ha sbagliato e al suo posto, in staffetta, è partito un’altra Border Collie simile a lei. La famiglia di Milano, accortasi dell’errore, non ha avuto cuore di rispedire indietro la cagnetta, anche lei anziana (14 anni) e bisognosa, e l’hanno tenuta. Sorrisina, perciò, è ancora in canile nonostante avesse una casa ad attenderla. Chiediamo per lei un’adozione urgente; vi assicuriamo che stavolta il canile non sbaglierà e Sorrisina potrà arrivare a destinazione. Non ha molto tempo per essere felice, aiutiamola!

Sorrisina è una Border Collie di 16 anni, probabilmente acquistata a Natale e abbandonata dopo solo tre mesi, quando di mesi ne aveva quasi sei. È di una bontà infinita. Nel box di questo canile del Casertano senza volontari, era un’ombra di tristezza in un angolino e sembrava guardasse il pavimento con gli occhietti semichiusi, pronti a chiudersi per sempre guardando l’unica cosa che aveva sempre visto: il cemento. 5 METRI QUADRI DI CEMENTO DA CUI NON È MAI USCITA, MAI.

L'abbiamo chiamata Sorrisina perché, non appena la mano di una volontaria l'ha sfiorata, la bocca le si è allargata in un dolcissimo sorriso sdentato, sprigionando il calore di quella felicità che in tanti anni non aveva mai provato. È ancora bella, Sorrisina, una Border Collie bianca e nera, intelligente, umana e dolce al tocco della prima carezza, aspettata per tutta la sua vita. E adesso che siamo arrivati, che l'abbiamo vista, non lasciamola qui. Lei adesso spera, sicuramente ci aspetta.

Non è felice in canile; non appena quella mano si è allontanata, Sorrisina è riprecipitata nel pozzo della solitudine. Avremmo forse dovuto chiamarla Tristezza. Ma noi vorremmo poterla ricordare così una volta che se ne andrà, felice con quei pochi denti che le rimangono in mostra. La sua adozione è urgente ed è per questo che scriviamo quest'appello disperato, per questo che vogliamo tentare. Per dare un senso alla sua vita, un po' di felicità. Per rivedere quel sorriso, tra le braccia di una mamma, che la accompagni con i passi più lenti e più dolci possibili verso il ponte.

Sorrisina si trova a Caserta, ma può raggiungere il Nord Italia tramite staffetta. Per informazioni e adozione: Tina 345.4931295 (scrivete un messaggio su WhatsApp e sarete richiamati) - adozioni.chancefordogs@gmail.com - roberta.pe9@gmail.com.

Read more...

JACO, in deportazione a 10 anni: è un vero tesoro di cane, merita di essere felice!

>> martedì 19 giugno 2018


LATINA - URGENTISSIMO GIUGNO 2018: Jaco è fra gli sfortunati cani di un comune della provincia di Latina in fase di bando di gara; in 120 cambieranno canile privato convenzionato, finendo in un'altra struttura con pochissimi volontari e nessuna possibilità di adozione. Per tutti loro sarà un ulteriore trauma, nonché la condanna definitiva! C'è pochissimo tempo per aiutarli, ognuno di noi faccia il possibile per queste povere anime! Servono con urgenza condivisioni, stalli e adozioni del cuore!

Jaco è un cagnolino simpaticissimo, ma per sua sfortuna è nato in una zona dove gli abbandoni sono continui e incessanti. Anche se lui è bello, buono, simpatico, affettuoso e allegro, tutte le sue qualità non sono state sufficienti a metterlo al riparo dall’abbandono, e anche lui finito in canile.

Un cagnolino così simpatico e carino poteva essere subito adottato, ma Jaco è nato in una zona dove poche persone vanno in canile per adottare un cane, così sta passando la vita dentro un box. Lui fa di tutto per attirare la nostra attenzione, è un vero peccato vederlo lì dentro.

Cerchiamo per lui una buona adozione, è un bel piccoletto adattissimo a vivere in famiglia e in appartamento, un vero tesoro. Compatibile con femmine e maschi, Jaco è un bel maschietto di taglia media sui 20-22 kg. Finito in canile ancora giovane nel 2010, risulta nato nel 2008.

Vaccinato e microchippato, si trova in un canile privato convenzionato in provincia di Latina e si affida al Centro e al Nord con visita di pre-affido, firma dei moduli di adozione, disponibilità a mantenere i contatti e al post-affido. Per informazioni e adozione: Cristiana 339.6094625 (in caso di mancata risposta inviare sms) - Francesca 349.8477987 - Anna 334.3655706 oppure adozioni.animalinsieme@gmail.com. Trovate altre foto di Jaco su www.animalinsieme.it. E su Facebook c'è un Album con tutti i maschi, vecchietti e non, prossimi al trasferimento: aiutateli con le condivisioni, vi supplico!

Read more...

FOXY, l'occasione di essere finalmente felice a 13 anni: adottate questo tesoro!

>> lunedì 18 giugno 2018

TOSCANA
“Persone speciali hanno deciso di restituirmi una vita, quella vita che il destino per 13 anni mi aveva negato. Adesso mi trovo in stallo in Toscana; qui si sta bene, sto assaporando la libertà, ho ancora molte paure, ma sono felice finalmente. Sono compatibile con tutti i cani, con i gatti, con l'universo intero, un po' meno con la pettorina... 
Mi chiamo Foxy, sono una taglia medio-contenuta, peso 12 kg, e penso sia arrivato per me il momento di avere una famiglia tutta mia, con un bel giardinetto dove possa scorrazzare e ricevere tante tante coccole. Non spaventarti per quello che sto per dirti: sono malato, ho la leishmaniosi, ma non si attacca agli umani e con una compressa al giorno la tengo sotto controllo. Desidero una famiglia tutta mia.”

Per informazioni e adozione: 339.5039372.

Read more...

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP